Il carattere dell’architettura, Luigi Caccia Dominioni e Giorgio Casali

Il carattere dell’architettura,

Luigi Caccia Dominioni e Giorgio Casali

 

Veronica Ferrari

 

 

Il poster approfondisce il rapporto fra l’architetto Caccia Dominioni e il fotografo Casali, due personalità che appaiono legate da prerogative comuni: la tradizione nel metodo e la chiarezza nel carattere delle opere. Caccia Dominioni affronta ogni progetto con lo sguardo orientato verso la modernità e allo stesso tempo rivolto alla tradizione, individuando fin da subito il carattere che avranno le sue architetture. Anche Casali all’interno delle sue sperimentazioni non dimentica la tecnica tradizionale, affermandosi però con uno stile chiaro e personale.

Molte delle fotografie di Casali, risultato di un lavoro rigorosamente disciplinare, vengono scattate secondo una costruzione grafica elaborata dal professionista in funzione della loro impaginazione all’interno della rivista. Cosi come le architetture di Caccia Dominioni, ed in particolare l’edificio di piazza Carbonari, nascono dalla sperimentazione di uno studio compositivo.

Nel 1963 Casali, grazie alla ormai affermata collaborazione con la rivista ‘Domus’ si fa interprete dell’intervento residenziale operato da Caccia Dominioni in piazza Carbonari a Milano. L’opera viene raccontata attraverso immagini scattate in una Milano in corso di completamento, sottolineando l’inserimento dell’edificio in un paesaggio ancora scarsamente edificato sotto forma di una presenza solitaria di riferimento.

 

PALAZZO LOMBARDIA

(Sala Biagi, ingresso n. 4, 1° piano)

Piazza Città di Lombardia - Milano

info@fotografiaperlarchitettura.eu

Copyright © All Rights Reserved